z FIN TRENTINO - Arianna Bridi a caccia del riscatto nella 25km
Comitato Regionale
Trentino
News
Arianna Bridi a caccia del riscatto nella 25km
giovedì 18 luglio 2019

Ci riprova Arianna Bridi a salire almeno un gradino del podio mondiale dopo la delusione della 10 km, dove ha mancato per un paio di posizioni la Top 10 e la conseguente qualificazione all’Olimpiade del prossimo anno. La ventitreenne del Centro Sportivo Esercito e tesserata per la Rari Nantes Trento si prepara a tornare in acqua domani, nell'ultima giornata che chiude il programma del nuoto di fondo ai Mondiali 2019 di Gwangju, con le 25km di entrambi i sessi in partenza verso l’1.00 italiana (5 minuti più tardi per quanto riguarda il gentil sesso). Per Arianna questa può e deve essere l’occasione giusta per tornare a casa da questa rassegna iridata con una medaglia al collo e una prospettiva diversa rispetto al ciò che poteva essere; assieme a lei ci sarà in gara anche la veneta delle Fiamme Oro Barbara Pozzobon, che si è conquistata il pass per questi Mondiali conquistando l’oro nella 25km ai nazionali assoluti di Piombino.

Questa 25km diventa “La gara” per Bridi, campionessa europea in carica dopo l’ottimo successo ottenuto a Glasgow 2018 e detentrice del bronzo conquistato a Budapest 2017 dietro alla brasiliana Ana Marcela Cunha e all’olandese Sharon Van Rouwendaal, quindi ci possono essere tutti i presupposti per fare bene anche presupponendo la grande cattiveria agonistica con la quale l’italiana scenderà in acqua. Cunha, dopo il trionfo nella 5 km, sarà ancora una volta la favoritissima per l’oro, ha vinto tre degli ultimi quattro titoli mondiali (2011, 2015, 2017) e può diventare la prima atleta a vincere i 25 km femminili in tre edizioni consecutive dei Campionati del Mondo; Van Rouwendaal è invece a tutti gli effetti la grandissima delusa di questa edizione fin qui (anche per via di un fastidio alla spalla) e sulla lunga distanza proverà a riproporsi nelle zone alte in una specialità che le ha già regalato un argento mondiale e uno europeo.

Nelle ventuno partenti da non sottovalutare in chiave podio la progressione dell’ungherese Anna Holasz – quinta due anni fa – e la francese Lara Grangeon che si è già messa in luce in questo mondiale nella 10km, mentre non sarà della partita la connazionale Aurélie Muller.

Qui i risultati in tempo reale

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Comitato Trentino Federazione Italiana Nuoto
Via della Malpensada, 84 - 38123 Trento | Tel. 0461.231456 | email: fin@fintrentino.it
C.F. 05284670584 - P.I. 01384031009 - Reg. Persone Giuridiche n. 19/01 - Iscritta al Registro della Protezione Civile