Comitato Regionale
Trentino
Dalle Società
Borsa di studio SCUOLA/SPORT per nuotatori eccellenti
mercoledì 6 giugno 2018

Per onorare la memoria di SILVANO DANIELI, pioniere del nuoto trentino, campione mondiale della categoria master e allenatore di generazioni di giovani trentini, su iniziativa della Famiglia Danieli e l’appoggio della Cassa Rurale di Trento è stato istituito un concorso che mette in palio 2 borse di studio di 1000,00 euro ciascuna, per 1 atleta maschio e per 1 atleta femmina, nella disciplina del nuoto agonistico.
Quest’oggi, l’iniziativa alla sua prima edizione, è stata presentata presso la sede della Cassa Rurale di Trento, in via Belenzani alla presenza del Presidente della Cassa Rurale di Trento Giorgio Fracalossi, dell’Assessore comunale allo Sport Tiziano Uez, del Presidente della Federnuoto Trentino Mario Pontalti, di Massimo Eccel, coordinatore SIT di FinTrentino e membro di giunta del Coni e naturalmente del figlio di Silvano, Nerio Danieli.


Abbiamo voluto realizzare il desiderio di papà Silvano - ha commentato Nerio Danieli facendosi portavoce del pensiero degli altri due fratelli Roberto e Franco insieme nella foto - per lui che ha sempre vissuto insieme ai ragazzi. Ha insegnato a nuotare a tantissime generazioni di trentini, poi è stato anche allenatore in molte società della città di Trento per esempio alla Rari Nantes Trento per 35 anni, poi alla Buonconsiglio per altri 26 e dal 2008 alla SND Nuotatori Trentini (non a caso SND sta per Silvano e Nerio Danieli). Un uomo che ha lasciato il segno nella storia del nuoto trentino, da tantissimi punti di vista”.

Non da ultimo quello agonistico. Visto che Silvano, classe 1927, ha iniziato a competere non più giovanissimo. Perché da ragazzino c’era da lavorare in fabbrica, alla Sloi, per contribuire al sostegno famigliare, e quindi gli allenamenti erano riservati al tempo libero, magari in notturna con l’aiuto della pila. Poi negli anni ’80 scatta il “metro” agonistico, ed ecco che Silvano si misura, gara dopo gara, con il cronometro. I risultati arrivano in fretta e ai Mondiali di Monaco di Baviera nel 2000, giorno del suo 73° compleanno, vinceva la prima medaglia d’oro per un master trentino. E in quell’occasione aveva ricevuto i complimenti da Mark Spitz che assisteva a bordo vasca (vincitore di 7 medaglie d’ro in un’unica edizione dei Giochi Olimpici a Monaco ’72, battuto poi solo da Micheal Phelps con 8 medaglie d’oro alle Olimpiadi di Pechino). Due anni dopo ai Mondiali di Riccio arrivarono altre 4 medaglie d’oro nella categoria M85: 100 rana, 50 farfalla (era già suo il primato europeo), 100 farfalla e 50 rana). “Magic Silvan” lo chiamavano in piscina, perché era capace di gareggiare anche in discipline molto impegnative come i 200 farfalla e i 400 misti.

Mario Pontalti Presidente di Fin Trentino, ha confermato che:” l’iniziativa valorizza non solamente il risultato sportivo ma anche quello scolastico con riferimento alle Superiori – abbinando quindi i due criteri - e contribuisce ad incoraggiare l’impegno dei giovani talenti offrendo quel qualcosa in più, visto che il nuoto non c’è mai stato nessun riconoscimento particolare. Ancora più meritevole questo concorso se consideriamo che l’iniziativa si rivolge a tutti gli atleti della città di Trento, indipendentemente dalla squadra di appartenenza”.


Il bando si rivolge alle “eccellenze” del nuoto: saranno presi in considerazione meriti sportivi e agonistici con riferimento all’anno scolastico in corso 2017/2018 per le scuole superiori e le domande si potranno presentare dopo il 15 settembre – ha spiegato in dettaglio Massimo Eccel che farà parte del comitato di valutazione insieme al Presidente Pontalti, ad un membro della famiglia Danieli, un candidato della Cassa Rurale di Trento e un insegnante di scuola secondaria”- bello sarebbe se un’iniziativa di tal genere venisse abbracciata anche ad un livello più ampio, penso al coinvolgimento delle scuole in collaborazione con le Federazioni e il Coni”.

Fin da subito ci ha visti d’accordo l’iniziativa della Famiglia Danieli – ha precisato Giorgio Fracalossi - perché crediamo che il ruolo della Cassa Rurale sia anche quello di essere vicini ai cittadini e in questo caso cittadini atleti”.
E il Trentino in quanto a sport ha dire molto – ha proseguito l’Assessore Tiziano Uezcon il maggior numero di praticanti in rapporto alla popolazione, di impianti, di iniziative, di successi sportivi in tutte le discipline. Ben vengano iniziative di questo genere”.

In aggiunta a Silvano Danieli, è stato intitolato anche il 4° TROFEO CITTA’ DI TRENTO - MEMORIAL SILVANO DANIELI, manifestazione riservata alla categoria MASTER appunto che si terrà questo sabato 9 giugno la mattina (dalle ore 9) alla piscina scoperta MANAZZON di Trento.

La candidatura alla borsa di studio prevede i seguenti REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

  1. atleti tesserati in società della FIN con sede a Trento nel settore
  2. nel settore del nuoto agonistico
  3. atleti che abbiano frequentato la scuola secondaria di II grado nell’anno scolastico 2017/18 e che siano stati promossi senza carenze formative agli scrutini di giugno 2018 ovvero all’esame di Stato 2018.


Il COMITATO DI VALUTAZIONE - che sarà composto dal Presidente del Comitato F.I.N. Trentino Mario Pontalti, dal coordinatore del SIT Trentino Eccel Massimo, da un insegnante di scuola secondaria di secondo grado, da un delegato della cassa rurale di Trento e da un membro della famiglia Danieli - vaglierà le candidature in base ai parametri sotto elencati

  1. risultati agonistici nel nuoto dal 1.10.2017 al 15.09.2018.
  2. risultati ottenuti nelle gare individuali a livello regionale e a livello nazionale (vale a dire Criteria nazionali giovanili, campionati italiani giovanili e assoluti, convocazioni nazionali, campionato nazionale a squadre - Coppa Brema).



Le domande (corredate di documentazione idonea ad attestare i requisiti e a consentire la valutazione da parte del comitato) dovranno pervenire dopo il 15 settembre 2018 con le modalità di cui al punto 1. Dopo di che il Comitato formulerà una graduatoria di merito e determinerà l’assegnazione delle borse di studio scuola/sport. Il giudizio del comitato sarà inappellabile.

Le borse di studio/scuola sport saranno consegnate nel corso di un’apposita pubblica cerimonia.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Comitato Trentino Federazione Italiana Nuoto
Via della Malpensada, 84 - 38123 Trento | Tel. 0461.231456 | email: fin@fintrentino.it
C.F. 05284670584 - P.I. 01384031009 - Reg. Persone Giuridiche n. 19/01 - Iscritta al Registro della Protezione Civile